L’OTTAVO NODO

Si può sfuggire al proprio destino? Anche se è già scritto e non c’è più nulla da fare? Si può avere una seconda possibilità? Il futuro di Walter è segnato: diventerà un mostro. E se invece salvasse Luca, invece di ucciderlo? Anche se è impossibile e tutti tenteranno di fermarlo.

La trama: Walter è ricco, gay e conduce una vita dissoluta. Walter è un serial killer che attira ragazzi ingenui nella sua casa e poi li uccide. Luca è uno studente. Giovane, bello e innamorato. Luca è la prima vittima di Walter. Si è recato all’appuntamento, è entrato nella sua casa, è stato seviziato e ucciso. Tutto ciò è accaduto nel settimo nodo. Ma c’è un’altra vita, un altro tempo, un altro nodo. L’ottavo nodo. Nell’ottavo nodo tutto ciò non è successo. Luca non è mai andato a quell’appuntamento. È ancora vivo e Walter non è diventato un assassino. Non ancora, almeno. Qualcuno vuole che accada. È disposto a compiere qualsiasi azione, anche le più orribili, pur di farlo accadere. Vuole costringere Walter a uccidere Luca. In questo gioco perverso i ruoli possono cambiare, anche la vittima può diventare un carnefice, nessuno è innocente. Un thriller mozzafiato, senza un attimo di tregua, che saprà sorprendervi. Un’insolita storia d’amore al di là del tempo e dello spazio.

La teoria dei mondi paralleli rivisitata in una versione molto personale, al servizio di un thriller d’azione senza un attimo di respiro. Una storia d’amore impossibile, che ha generato mostri, ma che ora può essere la salvezza. Due personaggi unici, speciali, più che mai presenti.